Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, class 'AGPressGraph\manipulator' does not have a method 'httpsCanonicalURL' in /home/ar296781/public_html/seduzioneitalia.com/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286

subscribe: Posts | Comments

Il fattore numero uno per scoprire l’attrazione

Il fattore numero uno per scoprire l’attrazione

Possiamo davvero scoprire se la ragazza è attratta sin da subito senza mostrarci needy? Assolutamente Sì!
Lo vedo sempre. Nei principianti. Nei PUA ormai realizzati. Il fattore più importante che influenza l’attrazione.

Ci ho giocato molto. Ed è potentissimo. Quando ho cominciato il mio percorso di PUA era difficile capire se avessi provocato o no attrazione nei miei confronti in una hb. Ero nervoso, non ero *sintonizzato* e quasi incurante del linguaggio del corpo. Ma ora posso interpretarlo normalmente. Ho fatto questo esperimento approccio dopo approccio, giorno dopo giorno. Vedo una ragazza attraente per strada. La apro. In modo totalmente rilassato, con un tono di voce come quasi la conoscessi da sempre:

“Ciao! Come va?”
“Bene”, risponderà. Di solito con un sorriso se è attratta.
“Puoi dirmi come arrivare alla biblioteca?”

Continuerà a darmi le indicazioni. Ed io leggo il linguaggio del suo corpo per calibrarmi, per capire se è attratta o no. Senza possibilità di errore, il fattore numero uno che mi dice se la ragazza è attratta è l’orientamento del suo corpo. E’ semplice da capire e ricordare! Poniti questa domanda:

“Parla girata verso di me o leggermente girata da un’altra parte come se stesse andando via da un momento all’altro?”

Lo dice DeAngelo: l’attrazione non è una scelta. L’attrazione è un’istante. La ragazza non si siede da qualche parte a pensare se è attratta da te o no. Non ci vogliono dieci minuti di storie o 3 o 4 routine. Lo sa. Punto e basta. Sai che questo è vero. Quanto ci metti a capire che sei attratto da una hb? Meno tempo di quanto ci metti a dirlo – lo sai. Non conta nemmeno quello che ti esce dalla bocca. Puoi dirle “Ciao, come ti chiami?”. Puoi chiederle che ore sono. Puoi dirle “Mi piacciono le giraffe” oppure “blah blah blah quellochetipare”. .

Stare di fronte a lei comunica “mi piaci” mentre puntare il tuo corpo leggermente in un’altra direzione comunica che “sono qui, sono interessato ma non mi hai ancora conquistato. Vediamo quello che sai fare”. Puoi verbalizzare tutto il disinteresse che vuoi, dirle che sei gay ma non ti crederà se il tuo corpo mostra interesse. Continua a parlare ed andrà sempre peggio.

Non importa se è una persona che hai appena conosciuto oppure se già la conosci ed è una semplice amica. Se il tuo corpo comunica “mi hai preso” lei capirà che non avrà bisogno di ulteriori sforzi per attrarre il tuo interesse: è una cosa positiva? No perchè non avrà stimoli nel conquistarti e quindi il suo interesse calerà.

Quando approcci una hb in modo diretto (parlo sempre del corpo, non dei modi diretti ed indiretti di utilizzare un opener) mostri il tuo basso status perchè le stai dando importanza, la stai accettando già dal primo momento. Prova a non comportarti da *bravo ragazzo* o a non farle complimenti, capirà lo stesso che sei interessato perchè lo stai mostrando con il tuo corpo. Se invece ti poni di fronte a lei in modo indiretto quando la incontri per la prima volta puoi cominciare a mostrare sincero interesse quando inizia a parlarti di lei. Ed inizierà a dirti cose su di lei per guadagnarsi il tuo interesse. E’ così che dovrebbe iniziare qualsiasi rimorchio.

Lei ama le sfide. E’ compito tuo proporle questa sfida.