Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, class 'AGPressGraph\manipulator' does not have a method 'httpsCanonicalURL' in /home/ar296781/public_html/seduzioneitalia.com/wp-includes/class-wp-hook.php on line 287

subscribe: Posts | Comments

La mossa più semplice per baciare la ragazza

La mossa più semplice per baciare la ragazza

Se stai studiando le dinamiche sociali uomo-donna già da qualche tempo, capirai l’importanza del toccarsi quando si incontra una persona nuova. Il toccarsi, chiamato affettuosamente *kino* (da kinesthetic, cinestetica) crea un senso di comfort e fiducia nella persona con la quale stai parlando (che alla fine ti porta ad essere visto come più attraente).

Come per molti altri PUAs, all’inzio del mio percorso avevo molte difficoltà nel creare le *buone occasioni* per tentare il k-close: molti mi hanno suggerito di fare del kino *accidentale* per stabilire un comfort fisico nel mio target in modo da facilitare poi la strada verso il k-close. All’inizio del mio viaggio nelle Arti Venusiane pensavo che questa fosse la soluzione migliore.

Ed infatti all’inizio del mio percorso verso lo status di PUA ho inserito nel mio game il kino accidentale soprattutto nella fase di costruzione del comfort: le hb si sentivano sicure vicino a me, avevo le loro bocche a 10 centimetri dalla mia… ma sentivo che qualcosa mancava ancora. Non sentivo il desiderio di baciarle o non avevo l’impressione che loro volessero baciare me. Ho cercato di capire perchè provavo queste sensazioni: forse la hb non mi piaceva davvero, forse ero insicuro, forse avevo paura del rifiuto…

Successivamente ho capito cos’era che non andava: tutte quelle strane sensazioni provate nelle occasioni per k-chiudere le provavo con le hb con le quali avevo iniziato il kino accidentale evitando di toccare zone come collo/viso/capelli. Toccare queste aree avrebbe reso il k-close più semplice.

Ma non solo, fortunatamente ho capito anche che prima del k-close dovevo creare una tensione sessuale. Si, avevo bisogno di stimolare la hb ed invogliarla ad avere voglia di baciarmi. Quindi, creare tensione sessuale con l’uso del linguaggio del corpo e di parole *sessuali* è stata una svolta nel miglioramento del mio Game, ma la vera *illuminazione* è arrivata parlando con un mio amico natural che ha pronunciato delle semplici parole:

| Mi piace parlare nell’orecchio delle ragazze

Cazzo, non potevi dirmelo prima?!

Quindi se ti piace una hb e stai portando avanti il tuo Game, avvicinati lentamente e parlale nell’orecchio. Questa semplice mossa ti porterà ad avere infinite occasioni di kino accidentale nelle zone più erogene del suo corpo (come il seno, il collo o la schiena) e un’intensa tensione sessuale. A questa distanza l’eye contact diventa creatore di tensione e le sue labbra si aprono e si chiudono a pochi centimetri dalle tue. Cogli l’occasione e crea la magia di un bacio!