Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, class 'AGPressGraph\manipulator' does not have a method 'httpsCanonicalURL' in /home/ar296781/public_html/seduzioneitalia.com/wp-includes/class-wp-hook.php on line 287

subscribe: Posts | Comments

LR: Paradiso, i miei 12 giorni

LR: Paradiso, i miei 12 giorni

Ciao belli!
Sono appena tornato e questo è il mio report;)
Siccome ho fatto fuori un taccuino, non posso riscrivere qui TUTTE le mie avventure, quindi vi riporto solo alcuni estratti dal mio “diario di bordo”.
Ah, dove sono stato? In Paradiso. Sì, è stata una specie di paradiso dei PUA. Ora, non voglio alzare polemiche sul fatto che le donne italiane siano le più belle :look: , i gusti sono gusti. Io, la mia scelta l’ho fatta :-P . Vi dico solo questo: un dì stavo aspettando una ragazza all’uscita della metro e ho deciso di contare le fighe che passavano di lì. Dopo la trentesima ragazza ho perso il conto… E non era passato neanche un minuto!!! Certo, erano circa le sette di sera e la città conta più di sei milioni di abitanti, ma in Italia di ragazze così ne vedi solo in passerella…
Insomma, mi sono divertito davvero tanto e sono anche dimagrito di qualche chilo;)
Ma arriviamo al dunque…
\
Prima sera.
“I miei amici PUA mi portarono in giro per i glamour club della città. Rimasi sbalordito dalla quantità di fighe che nei club di Riccione avrebbero potuto lavorare come cubiste! Rimasi davvero impressionato ed anche un po’ imbarazzato: non sapevo da dove cominciare! :D Quella sera conobbi tante ragazze e feci tanti #close, che in realtà non sfruttai mai…”
\
“Decido di usare la mia strategia vincente, ovvero di essere sempre in compagnia femminile! Dove voglio andare? A mangiare? Esco di casa e apro il set più succoso chiedendo dove potrei pranzare/cenare. E voglio la cucina rigorosamente indigena, perché è davvero fantastica!
“ma io non sono del posto, sono appena arrivato da Milano e non conosco le strade, mi fai compagnia?”
“sì? ottimo! questa città è davvero splendida!”
“no? allora lasciami il tuo numero di telefono e ci sentiamo più tardi per un tè :) “
La mia strategia vincente funziona alla grande!”
\
Questa nazione è davvero “giovane”. I giovani sono tanti e sono dappertutto! Prevalentemente femmine. E che femmine! La bellezza è comune, anche se ogni tanto trovo quelle ragazzine che se la tirano tanto (figlie di papà), ma per smontarle, spesso, basta andare di cocky&funny con una forte componente basata sui neg. Prenderle in giro aiuta moltissimo. E’ importante anche che in giro non ci sia il fidanzato (magari con la guardia del corpo :look: ), a me è capitato solo una volta e l’ho befriendato molto velocemente (il fidanzato), concentrando la mia attenzione su di lui (mi conveniva!:))
\
Terzo giorno.
Mi sveglio verso l’una. Vado a pranzare con un mio amico PUA. Poi mi faccio accompagnare alle casse dei treni.

HBquinta (fchiusa):
La fila è lenta e dietro di me si mette una ragazza. La apro chiedendo di spiegarmi cosa c’era scritto sopra la cassa e cominciamo a chiacchierare. Poco prima del mio turno mi viene in mente che avevo finito i soldi, e lei propone subito di prestarmene un pochino. Declino dicendo che sarei andato a cambiarli ed ora avrei chiesto solo le info sui treni… Arrivato il mio turno chiedo le informazioni e m’allontano, ma la ragazza richiama la mia attenzione e mi fa: “con quale treno vuoi partire allora?”.
E indovinate un po’?! Mi ha comprato il biglietto!
Lei non vuole accettare indietro dei soldi, ma accetta volentieri l’invito per un tè;) Purtroppo lei aveva solo una mezz’oretta di tempo, e verso la fine mi limito al #close.
M’incammino in cerca di un famoso luogo di culto.

HBartista:
Alla fermata del tram apro l’unica ragazza che c’è, comunque molto carina. Mi spiega dove andare e propone di accompagnarmi. Sul tram mipaga il biglietto, ed essendo lei un’artista mi fa entrare dove volevo senza spendere un centesimo;) Purtroppo anche lei deve andare a lezione e mi limito a prendere il suo numero… (#close)

HBcameriera (fchiusa):
A cena finisco in un locale molto alla moda. E con un po’ di fortuna è la cameriera più carina a servirmi. Dopo aver cenato:
io: “sai, è fantastico, sei la prima cameriera che vedo così aperta e semplice!”
lei: “davvero?”
io: “certo, di solito… bla bla”
+ DHV sul fatto che ho lavorato come cameriere -> ora non più.
lei: “e di dove sei?” (IOI)

io: “ora ti farò una domanda personale… hai un numero di telefono sul quale potrei contattarti?”
lei: “certo, scrivi!”
#close

io: “ok, allora ci metteremo d’accordo per un tè quando torno da…”
lei: “ma cosa vai a fare là?”
io: “solo un po’ di business;)”
lei: “allora aspetterò la tua chiamata”

Durante la giornata e soprattutto dopo la cena (nel club attaccato al ristorante) ho raccolto tanti altri numeri e il giorno dopo non mi ricordavo più nemmeno com’erano fatte quelle ragazze. In ogni modo sono scappato via abbastanza presto perché avevo il treno a mezzanotte.
La strategia vincente è una vera bomba!
\
“La mia giornata tipo: verso l’una il risveglio, colazione con qualche fanciulla appena conosciuta, una passeggiata con un’altra ragazza appena conosciuta, verso le 16.30 vado a pranzare (quando mi va), dopo aver mangiato trovo la bimba di turno in loco, si va a fare un giretto, si va a cena e poi si va nei club o si esce con qualche cucciola conosciuta nel pomeriggio.”
(prima del primo fclose)
\
Mi sono bastati quattro giorni (di cui uno l’ho passato in un’altra città) per organizzare un continuo giro di FB. Qui ho scoperto che la quantità di chiusure (fuck) giornaliere (ammessa la disponibilità di “materia prima”) è limitata soltanto dal nostro fisico.
\
“L’approccio dev’essere fisico! Kino è troppo importante, sin dal primo istante (fa rima e l’ho sempre detto). Il tempo impiegato nelle varie fasi del gioco diventa davvero minimo facendo kino escalation velocemente e da vero alpha”
\
“Ho capito che l’approccio indiretto è troppo… mmm… è troppo! Le sette ore di Mystery sono uno spreco se l’obiettivo è solo quello di f-chiudere. Nei club si può arrivare alla chiusura in meno di un’ora e in street posso cavarmela con due o tre ore…”.
\
“Il gioco è questo:
1. Apertura (contestuale, diretta o neg) quindi #close/instant date – 10 min.
2. Attrarre (C&F, DHV, routines, ecc) – 15 min.
3. Mostrare interesse – 15 min.
4. Kino routines, come [orecchiette] o [scelta difficile], quindi *close – 15 min.
5. Isolare (portarla a casa) – 30 min.
6. Fuck”

Tested Game, 100% (esclusa la HBmodella) ;)

\
HBmodella:
“Non ho chiuso HBmodella – mi sono rilassato troppo. Con lei volevo vedere quanto effettivamente mi vogliono e fin dove potrebbero spingersi le ragazze… L’ho conosciuta in un club dove lei partecipava al concorso di bellezza. Aperta con opener contestuale (“ma il concorso?”). Dopo poco l’ho isolata dalle amiche (“andiamo!”) e siamo andati nella sala lounge dove lei è stata di poche parole. Comunque sia, la #chiudo e ci mettiamo d’accordo per un giorno. In seguito sposto l’appuntamento ancora di un giorno (ne avevo già fissato uno per quell’ora). Ceniamo insieme, lei è dannatamente attratta, anche se è di poche parole. Poi andiamo al cinema e qui lei non resiste più e comincia a sfiorarmi leggermente la mano… Al ché non resisto più nemmeno io e le dico “Basta! Questa è pura violenza sessuale!”. No, scherzo! (ma ci poteva stare davvero:)) Dicevo… Non resisto più, giro il suo visino verso di me e la bacio appassionatamente. Lei si scioglie e alla fine del film andiamo verso casa. Mia o sua? Non trovando un taxi, prendiamo la metro. Nonostante lei dovesse proseguire, scende con me. E qui pura LMR! Allora partono mie proposte più spinte, ma con linguaggio letterario. Propongo anche di farlo in un vagone della metro mentre l’accompagno a casa, ma dopo qualche minuto è arrivato il trenino e l’ho mandata a casa davvero:)
Ecco l’sms che mi arrivò la sera dopo: “sai, ieri notte non riuscivo a dormire, pensavo solo a come potevamo passarla insieme. chiamami quando torni a …”
\
Ah, vi racconto anche questa…
HBsex:
Conosciuta in club e #chiusa con poco entusiasmo (la chiave del discorso era lei che poteva servirmi come guida in quei giorni). Dopo quattro giorni m’arriva un suo sms: “Ciao. Sei già pronto per il girocittà?”. Quel giorno sapevo di avere quelle due/tre ore libere e dovevo essere assolutamente diretto.
io: “non posso, ho tempo solo per il sesso…”
lei: “d’accordo. dove e quando?”

E vi assicuro che non stava scherzando ;)
\

Ecco, non è tutto, ma è già qualcosa ;)

Più tardi posterò le due kino routine nella sezione canned ;)