Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, class 'AGPressGraph\manipulator' does not have a method 'httpsCanonicalURL' in /home/ar296781/public_html/seduzioneitalia.com/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286

subscribe: Posts | Comments

LR: Scacco matto di TAuRus

LR: Scacco matto di TAuRus

Obiettivo: tre simpaticissime fanciulle, HBmaialina, HBporcellina ed HBminiminigonna ;)

Un’avventura diversa dai soliti close

OBJ: tre simpaticissime fanciulle, HBmaialina, HBporcellina ed HBminiminigonna

[MEET]
E’ bello fare il manager, conosci un sacco di gente, tantissime persone ogni settimana. E così ho conosciuto anche le ragazze di ‘sta storiella, erano delle mie clienti.

[ATTRACT]
Niente trucchi particolari. Sono sicuro di me. Guido decine di persone. Parecchio abbronzato. Tipico manager in camicia e giacca? Naaa! Bermuda, magliette super colorate ed infradito. Voce sexy. Sguardo penetrante. Indipendenza assoluta e social proof a palla. Serve altro?

[RAPPORT]
Visto che erano già abbastanza attratte, ho lavorato sul rapport. La prima sera le invito a prendere qualcosa da bere in un piccolo pub, giusto per rilassarsi dopo una faticosa giornata piena di emozioni. Ci stanno. Una bottiglia di brachetto è andata più che bene. Due chiacchiere in simpatia con qualche battutina a sfondo sessuale, ma niente di esplicito. Sono io a guidare e suscitare curiosità. E poi faccio parlare loro, scoprendo alcuni particolari delle loro vite. Basta, ho sonno, si va a casa. Torniamo in albergo, scendono al terzo piano (io ero al quarto).
“Buonanotte!” – “‘notte…”
Il giorno dopo ci siamo giusto incrociati qualche volta. E dopo aver cenato sono andato a dormire. Indifferenza totale.
Martedì andiamo a prendere un caffè tutti insieme, io e loro tre. Parliamo sempre della vita e scopro che una delle tre ha già un bambino, ma la cosa non mi sorprende più di tanto, immaginavo che fossero un po’ più grandi di me
Sento che cominciano a tirarsela di più…
io: stasera andiamo in un posto meraviglioso, ci divertiamo un casino!
hb: mah, noi siamo già state invitate…
io: ah, sì? Allora ci vediamo direttamente lì!
hb: ah, perché, tu dove vai?
io: no, ma non importa, se è quello il posto ci divertiamo lì, sennò vi divertirete un’altra volta.
hb: e dove vai?
io: chi è stato ad invitarvi? O andrete in giro con qualche sconosciuto, tipo quelli che ci provano con tutte?
hb: no, non importa, dai…
io: è stato un collega mio?
hb: sì
io: e comunque poco importa, stavamo dicendo? Qual è il vostro animale preferito?
hb: ma ci vuoi dire dove vai?
io: ma perché vi preoccupate tanto? E che lo dico a fare poi? Se è quello il posto ci vediamo lì, altrimenti niente, pazienza!
hb: è stato [il mio collega]. E comunque se ci dici dove vai possiamo pensare e scegliere meglio… (ancora non hanno capito che lavoriamo insieme, eh? )
io: (cambio discorso)
Pensarci? Scegliere? Parlo col mio collega e decidiamo di non andare da nessuna parte. Stasera saremo noi a tirarcela! Arriviamo a cena, io ed il mio collega mangiamo e andiamo via. Lui per i cavoli suoi, io in hotel. Incrocio le ragazze:
hb: ma non andiamo a ballare?
io: no, siamo troppo stanchi, domani sarà una giornata difficile…
(saliamo in ascensore)
io: c’è almeno una di voi che sappia fare bene i massaggi?
hb: (ridendo) nooo!
io: ah, e pazienza… (siamo arrivati al terzo piano) buonanotte!
hb: buonanotte…
Arrivo in camera e mi metto a leggere prima di fare la doccia, aspettando qualcosa
Dopo 10 minuti mi chiamano al telefono
hb: ciao, siamo qui in camera, ti va di venire da noi a bere qualcosina?
io: e chi c’è in camera con voi?
hb: solo io e l’amica mia.
io: e cos’avete da offrirmi?
hb: beh, non lo so, andremo a comprare qualcosa…
io: bene, ora, mentre voi andrete a comprare qualcosa di dolce io andrò a fare la doccia… Poi mi stenderò sul mio fantastico letto matrimoniale e mi rilasserò un attimino. Chiamatemi quando avrete finito.
hb: ok, ciao!
Faccio la doccia con calma, mi stendo sul letto e leggo… Dopo poco squilla il telefono, erano loro.
hb: dai, abbiamo preso un po’ di vino, ti aspettiamo!
io: ooooochei
Mi vesto con calma e vado in camera loro. Busso e la porta si apre Entro in camera e noto che la seconda stava facendo la doccia… Mmmm… Quella scena non mi era nuova
Insomma, facciamo due chiacchiere, ci raduniamo tutti e tre, beviamo un po’ di vinello (ma hanno bevuto quasi solo loro). Faccio il [massage test] a entrambe e rimango abbastanza soddisfatto dai risultati. Spiego il significato e dico a una di girarsi. Le metto le mani sulle spalle e la faccio godere un pochettino. Sembra una gattina eccitata Smetto, ma non passo subito all’amica. Cambio canale e metto Mtv. Ora metto le mani anche sulla schiena dell’amica. Dopo poco mi stendo vicino all’amica e continuo con il massaggino, ma solo con una mano, con la mano sinistra, invece, passo alle cosce dell’altra maialina. Chiudo gli occhi e comincio a percepire i due corpi che si scaldano sempre di più. Dalle cosce la mano sinistra si è spostata nelle zone più calde e con la destra cercavo già di andare sotto i jeans dell’altra. Quando una era già pronta la bacio e le tolgo le mutandine. Lei mi guarda e mi fa il gesto di venire in bagno con lei… Ma non esiste proprio! Rispondo di no e chiedo se mi da una mano Non me l’ha data, bastarda! Allora cerco di eccitare ancora l’amica che stava per addormentarsi ormai. Tocco il sedere e mi toglie la mano, lo rifaccio e mi toglie di nuovo la mano.
hb: nnno…
io: certo…
hb: no…
io: ok…
hb: (si gira) no, perché non resisto più!
io: bene… (e la bacio. che bacio!)
Ecco, la registrazione del resto della serata si trova solo nei migliori sexy shop
MaT!
Pure la notte successiva ho dormito poco, ma questa è un’altra storia… Volevo organizzare qualcosina con tutte e tre, ma oltre un menage a trois non mi hanno fatto andare
Nei giorni successivi non ho dedicato troppa attenzione alle ragazze, non potevo tornare dalla mia oneitis stanco

TAuRus.