subscribe: Posts | Comments

Peacocking della casa

Peacocking della casa

Consigli su come migliorare il karma sessuale della nostra casa:) Avevo provato in passato cose esoteriche, tipo dei neon blu sotto il letto e sopra l’armadio.
Belli belli ma troppo di impatto.

Allora ho ripiegato un pò sul classico fantasioso.

Tende colorate.
Mi piacciono i toni di azzurro e in camera ho una porta finesta (balconcino) a tre ante. Ho messo una tenda composta da tre parti verticali indipendenti, ognuna con una sfumatura di azzurro diversa. Viene bene anche con il rosso, il giallo e l’arancione.
Fanno un effetto “sfumatura colorata” molto carino. Ovviamete le sfumature vanno disposte in modo contiguo.

Specchi.
Ho uno specchio rettangolare (circa 170*60) messo in orizzontale, leggermente inclinato verso il basso, ad un altezza poco superiore alla testa: fa molto effetto “Parigi fine 800” e ci si vede quasi dall’alto.

Ho uno specchio composto da quattro parti ondulate di una nota casa svedese di mobili, messi a scacchiera accanto al letto.

Sul primo specchio ci si vede in modo insolito e si è incuriositi nel trovare la posizione migliore per guardarsi.
Il secondo, accanto al letto, fa molto erotico soprattutto perchè la scacchiera genera un effetto “vedo e non vedo” che eccita ma non banalizza la visione esplicita. Eccita soprattutto con la fantasia. Se la portate li per motivi sessuali, lei si chiederà il perchè di quello specchio e si darà subito la risposta, si chiederà quale può essere l’effetto a scacchiera e immaginerà di vedersi nuda.

Copriletto:
Di inverno una bella trapunta di raso lucido. Colori maschili, ovviamente. Io ho scelto il blu.
Le donne amano sedersi su quella trapunta ed accarezzarla per sentire l’effetto sulle mani.
D’estate qualcosa di leggero ma di fascinoso.

Cuscini.
Ho un divanetto con tre cuscini colorati (rosso, giallo, verde) di dimensioni ridotte e molto allegri, sempre della nota casa svedese.
Che ve lo dico a fare? Date ad una donna un cuscino colorato e lei ritornerà ad essere una bambina con il suo peluche preferito.

Tappeto
tra il letto e il divano un tappeto colorato che riprende i colori dei cuscini. Anche questo degli svedesi.

Candele:
candele profumate di diverso tipo (accumulatesi negli anni)
Le candele devono stare in poszioni “naturali” (sui comodini o chi per loro, su un comò, su un tavolinetto). Non credo faccia un buon effetto metterle “troppo” in evidenza come a far vedere che solo li in mezzo apposta per essere notate da quell’HB.
Lei le deve vedere, deve capire che le usate, e deve aver voglia che le accendiate per lei.

Lampade:
Una piantana con luce intensa e viva (ravviva l’ambiente)
Una lampada a muro con luce calda tenue d’atmosfera accanto al divano con l’interruttore pronto allo spegnimento.

Stereo:
un lettore stereo compatto con le casse posizionate su “portacasse verticali” (tipo quelli per l’home theater) ognuna su un lato del letto.
Meglio se con lettore mp3 e telecomando. Vi fate la vostra compilation da 12 ore di musica da sesso, l’accendete e non avrete più l’ansia di cambiare disco.

Il tappeto colorato è ideale per una cena “picnic” improvvisata (improvvisata de che? tutto pronto all’uso)
Mettete una tovaglia pulitissima, delle candele, dei cuscini per sedersi sopra ed accendete lo stereo.
Le portate devono esser tali da poter essere mangiate da “sdraiati”.
Pasta corta non troppo sugosa, insalate, tartine, gamberetti, ecc.

Crea molta intimità ed una atmosfera “vacanziera” informale in cui rimane naturale dimenticare i modi convenzionali di rapportarsi.

Favoloso se gli preparate la cenetta sushi sui cuscini e dei mini tavolinetti.

Aggiungo

Riflettevo anche come si è modificata la mia casa e come mi sono modificato io nel corso del tempo.
Rileggendo il post mi sono accorto che ho messo ciò che adesso ho io e come mi possa rappresentare.

In effetti la vostra casa rappresenta voi stessi, chi siete e chi volete conoscere.

Quello che dovete cercare di fare è creare un ambiente carino e simpatico che vi rappresenti il più possibile. Credo che ci sarebbe stata una forte incoerenza se le donne che hanno conosciuto me avessero trovato una casa in contrasto con la mia personalità.

Se fossi stato un Punk, le mie donne punk forse sarebbero inorridite all’idea dei cuscini colorati e dell’asciugamano profumato di ammorbidente (parlo di una vera punk, non di una borghesuccia vestita al negozio dei punk).
Allo stesso modo una donna timorata di dio si sarebbe sentita molto in imbarazzo difronte agli specchi davanti al letto.

I piccoli contrasti vanno molto bene.
Ad esempio a me piace il metal e piace anche il punk.
Ho alcuni CD di musica punk e metal ma, soprattutto, ho delle piccole stampe delle copertine degli Iron Maiden (le più belle copertine mai fatte) messe dentro cornicette.
Il contrasto rende ancora più aggressive le immagini e più calda la casa.
Allo stesso modo un piccolo espositore di foto, con delle immagini “particolari” di Zappa e di alcuni eroi dei fumetti.

Così, sarebbe stonato un poster di Paulo Roberto Falcao o di Roberto Pruzzo (vi prendo a cazzotti sul naso se non imparate subito a memoria i loro meriti). Per cui ho messo un quadro di Klimt che personalmente mi rimane indifferente, ma la delicata orgetta da lui rappresentata con colori caldi, piace molto alle nostre amichette.

Quindi, vi invito a pensare anche a piccoli contrasti, vicino a dei completamenti che potrebbero non piacervi ma rendono l’ambiente più armonico e coerente.

fine aggiunta

Poi, che altro serve? Ah si, il cassettino a portata di mano con i preservativi, fazzolettini, gel lubrificante …
in bagno un sapone apposito sul bidè e un asciugamano pulito piegato e stirato pronto al “prendi l’asciugamano pulito”.

Sulla routine: non saprei. In genere è lei che chiede. Spesso non chiedono in quanto “già sanno” che quella roba sta li perchè voi siete affascinanti. Al massimo possono farvi un complimento al quale risponderete distrattamente con un “grazie, siediti sul divano che prendo qualcosa di fresco da bere”

Gli accessori li trovate tuti dai noti svedesi. Con poche decine di euro fate una bella figura.

Per l’auto nulla di che.
Deve essere ben pulita all’interno, foderine pulite, stereo e … basta.
Un deodorante ma non troppo invadente.

Poi, oltre alla suddetta attrezzatura, anche dei fazzolettini “umidi”